Liceo scientifico "G.B.Quadri" > I progetti > Laboratorio teatrale
Ultima modifica: 9 Ottobre 2019

Laboratorio teatrale

BOLLE ACCIDENTALI

Laboratorio teatrale

condotto da Alessandro Sanmartin (Associazione culturale Livello 4, Valdagno)  rivolto agli studenti del LICEO G.B. QUADRI

a.s. 2019/2020 

Destinatari Studenti di ogni classe e indirizzo del Liceo Quadri. 

Durata del progetto: a partire da ottobre 2019 fino ad aprile 2020 nei locali della scuola (palestra). 

Il laboratorio ha cadenza settimanale: il lunedì dalle 13.30 alle 15.30; nel caso di iscrizioni superiori a 35 studenti sarà  aggiunto un ulteriore turno, dalle 15.40 alle 17.40. 

Finalità: un laboratorio teatrale può dimostrarsi un’occasione di crescita e scambio, solo se ha come obiettivo quello di dare voce ai ragazzi, fornendo loro degli strumenti tecnici e un modo di pensare critico. Il teatro è una relazione nel presente tra chi agisce e chi guarda. E chi agisce ha il compito di trasmettere qualcosa a chi guarda, qualcosa che parli di lui, del suo tempo, del suo stare al mondo. Il laboratorio teatrale non ha lo scopo di creare attori o performer, piuttosto quello di formare cittadini responsabili, critici, attivi; potremmo dire attori civili, che imparino a guardare al proprio tempo e al proprio agire con consapevolezza e disponibilità. 

L’attività mira anche a far conoscere il teatro ai ragazzi e a tutti coloro che gravitano attorno alla scuola e che, al momento dello spettacolo finale, diventano spettatori. È importante lavorare sul pubblico, educarlo, dare la possibilità di vedere cose differenti e di qualità. A questo proposito, lo spettacolo finale si intende più simile a uno spettacolo professionale che a un saggio di fine corso, garantendo anche così il prestigio dell’istituto e valorizzando l’attività proposta. 

Metodo di lavoro Il teatro è un metodo di studio formidabile. Attraverso le arti, il gioco, la comicità, la scrittura, il confronto ed il lavoro fisico si riesce a crescere come individui e come cittadini. Fare teatro significa confrontarsi con se stessi, con la propria interiorità, col passato e col futuro, con le proprie abilità e consapevolezze, e con i propri limiti. Lavorare sulla scena impone anche di affrontare le dinamiche del gruppo, la relazione con l’altro, con ciò che è simile e ciò che è diverso da noi. In questo senso è possibile immaginare il teatro come un laboratorio umano e civile, un luogo in cui analizzare questioni grandi, di fondamentale importanza, ma come se fosse un gioco. Ai ragazzi che parteciperanno al laboratorio sarà richiesto di trovare materiali sul tema proposto e di produrne di propri, collaborando attivamente alla scrittura dello spettacolo finale. 

Tema: Il tema quest’anno verrà definito durante il percorso, anche sulla base degli stimoli forniti dal gruppo. 

Spettacolo: Il laboratorio si conclude con il debutto dello spettacolo, che coinvolge tutti i partecipanti. Le modalità del debutto saranno valutate in accordo con la scuola.

Calendario 

Incontri di LABORATORIO presso la palestra del Liceo 

1° incontro: 14 ottobre lunedì ore 13.30 – 15.30 (gruppo unico) 

Incontri successivi lunedì ore 13.30 – 15.30 (gruppo A) e 15.40 – 17.40 (gruppo B) 

21-28 ottobre;  

4-11-18-25 novembre; 

2-9-16 dicembre; 

13-20-27 gennaio; 

3-10-17-24 febbraio; 

2-9 marzo 

lunedì ore 13.30 – 17.40 (gruppo unico*)

16-23-30 marzo 

 6-20-27 aprile 

*Gli ultimi 6 incontri sono di 4 ore,

anche nel caso non vengano formati i due gruppi.

 

Per iscriverti, clicca QUI

 

LABORATORIO TEATRALE/ CREAZIONE SPETTACOLO

responsabili: prof.ssa Maria Vittoria Zin e prof. Flavio Apolloni