Ultima modifica: 8 Aprile 2021
Liceo scientifico G.B.Quadri > I progetti > sentieri di legalità

sentieri di legalità

SENTIERI DI LEGALITÀ

Triennio

 

I giovani di oggi assomigliano a Telemaco, sostiene Massimo Recalcati, «Telemaco che guarda il mare e che si aspetta che qualcosa dal mare torni. […] Le nuove generazioni, insomma, sono alla ricerca non tanto di un padre-eroe, quanto di un padre-testimone. Di un padre cioè capace di mostrare, nella propria esistenza singolare, la possibilità concreta di tenere ancora insieme la legge e il desiderio». Attraverso la testimonianza, infatti, potrà maturare la consapevolezza di come azioni concrete possano portare a significativi cambiamenti sociali e a strutturare quell’impegno civile in grado di guardare al bene comune e alla solidarietà, mettendo in atto il peso politico di queste vite e, soprattutto, della loro memoria.

 

REFERENTI: PROFESSORI VALERIO NUZZO E DIEGO PERON

DESTINATARI: STUDENTI DEL TRIENNIO

TEMPO TOTALE INCONTRI

CLASSI TERZE 5 ORE
CLASSI QUARTE 4 ORE
CLASSI QUINTE 4 ORE se hanno partecipato all’incontro di presentazione della pari progettualità proposta lo scorso a.s., cioè le classi 5ASC-5DSA-5CSC-5BSA-5ESC-5BSE
5 ORE se non hanno partecipato all’incontro di presentazione della pari progettualità proposta lo scorso a.s.

 

FASI E TEMPI DI SVILUPPO

 

FASE 1 – Coordinamento e programmazione (Ottobre 2020) [solo docenti]

Costituzione di un gruppo di gestione di progetto, formato da un referente del nostro Liceo, da un referente del Presidio “Pietro Sanua” Libera Vicenza, allo scopo di definire modalità di coordinamento, programmazione, implementazione e monitoraggio delle attività.

FASE 2 – Incontro di presentazione (08 aprile ore 12.00-12.55)
[1 ora – TERZE E QUINTE
non formate sul tema lo scorso a.s.]

Incontro introduttivo teso a promuovere consapevolezza ed informazione sul fenomeno mafioso. Nello specifico, la vicenda della strage di Pizzolungo, una strage di matrice mafiosa, volta a colpire il giudice Carlo Palermo, ma che decretò la morte delle vittime innocenti di mafia, Barbara Rizzo e i suoi figli, Salvatore e Giuseppe Asta, di sei anni.

FASE 3 – Incontro-testimonianza con Carlo Palermo (17 aprile ore 10.10-12.00)
[2 ore TERZE – QUARTE – QUINTE]

Incontro-testimonianza con il dr. Carlo Palermo, già giudice istruttore presso il Tribunale di Trento (prima) e di Trapani (poi), oggi avvocato, sopravvissuto a quella strage di Pizzolungo  del 2 aprile 1985.

FASE 4 – Incontro-testimonianza con Margherita Asta (24 aprile ore 10.10-12.00)
[2 ore TERZE – QUARTE – QUINTE]

Incontro-testimonianza di Margherita Asta, familiare delle vittime di mafia. Momento commemorativo, in collaborazione col Presidio “Pietro Sanua” di Libera Vicenza, con la piantumazione di tre alberi del “Giardino della Memoria”, dedicato alla memoria della madre e dei fratellini Asta.

 

Materiali a disposizione

Slides di presentazione

Il cortometraggio per raccontare la verità:

Approfondimenti sulla Strage di Pizzolungo (02 aprile 1985):

        Biografia di Carlo Palermo

        La strage di Pizzolungo 02 aprile 1985

        Margherita Asta ricorda la strage del 2 aprile 1985

        La strage di Pizzolungo …… di Rino Giacalone – ANTIMAFIA DUEMILA

        Link ai video

        Risorse utili

 

Progetto 2019/2020

Approfondimenti su Giorgio Ambrosoli:

Presentazione Progetto Sentieri di legalità. Giorgio Ambrosoli

AMBROSOLI – la liquidazione coatta amministrativa e la sorveglianza

VISCO_16_12_2019_Ambrosoli

http://www.liceoquadri.edu.it/Bibliografia e link utili


Responsabile del progetto

Proff. Valerio Nuzzo e Diego Peron